Sogni e relitti

Image

Vuitton in mano, tante parole in bocca e un nome finto addosso. Jeanette è una firma troppo rozza per la raffinata Jasmine, donna dall’indubbio fascino, sposata con un ricco imprenditore fedifrago e ciarlatano. Fedele alle boutique e ai voli in prima classe, Jasmine, consapevole cieca, preferisce far finta di niente e aggrapparsi ai sogni piuttosto che affrontare una realtà che presto la costringerà ad affrontarla.

Romanzo di disintegrazione e minuziosa opera scultorea, Blue Jasmine è un ritratto di donna ironico e straziante. Un Dorian Gray capovolto in cui Cate Blanchett, nervosa e setosa, costruisce presunte perfezioni nel suo personale iperuranio fatto di parole, mentre distrugge la sua immagine reale. Con la solita fotografia patinata, Allen filma una storia di identità vaneggianti, ma questa volta il contesto è avulso dal racconto, perché  il suo viaggio nelle città del mondo si ferma al capolinea di donne senza mete e metà.

Dopo due tentativi di scalata (Match Point, Sogni e delitti), Blue Jasmine è una lenta discesa. Messa in scena di una disperata ricerca di senso e amore attraverso due personaggi adottati che cercano adozione ad oltranza, cibandosi di bulimiche relazioni in cerca di sostenitori e sponsor per la propria ondeggiante autostima. Gli uomini si impongono, le donne si sottraggono, in un collettivo via vai di personaggi in perenne definizione di sé, incompleti come i familiari appartamenti di Allen, sempre in attesa di un arredamento.

Con intenti pirandelliani, Blue Jasmine cammina sulla soglia tra immagine e verità, io vero e noi condizionato. Un’opera che sembra condannare la dimensione astratta (parole, promesse, speranze, software) e preferire l’autenticità del solido (lacrime, azioni, hardware).

Per questa Jasmine, umanissima e vibrante, non c’è appello alla fortuna, ma solo alla responsabilità. Niente palline da tennis che corrono sulla rete. Non si gioca, si sceglie, si vive.

Giuseppe Grossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: