L’ uomo volante

Alcune persone possono essere come le strade: senza uscita. Chiuse, intasate, desolate come una via notturna. Lo stuntman “driver” non  merita neanche un nome, perché non ci interessa chi sia, ce lo dice il suo sguardo. Ci interessa solo sapere cosa farà. In Drive partenza e arrivo passano in secondo piano, l’attenzione è solo sul percorso.

Ryan Gosling interpreta con implosa violenza un uomo di cui è facile intuire le origini bastarde. Freno a mano tirato, espressione assente, l’automobile come palcoscenico ideale di una vita fatta di percorsi prestabiliti dalla vita stessa. E la sua è impregnata di violenza. Così la maschera non è solo un oggetto di scena delle sue mattinate da action movie, ma una barriera di malessere persistente. Sino a quando il destino lo metterà di fronte ad uno stop.

I suoi vicini di casa, una mamma (la splendida Carey Mulligan) e un figlio con un padre galeotto, lo renderanno capace di una dolcezza impacciata, ma non per questo meno preziosa. Il suo istinto protettivo nei confronti di questa famiglia immersa in affari mafiosi, lo porterà ad erigersi a protettore silenzioso. Un supereroe declassato, un uomo volante senza pietà.

Rafn dirige alla perfezione un film di genere in cui la violenza è funzionale a farci entrare in empatia con le esperienze del suo protagonista e ad inserirlo
in un contesto squallido che ne giustifica le azioni. E non è un caso che i rari momenti in cui “driver” è capace di amare vengano sottolineati con poetica
enfasi. Per questo tra martelli, proiettili e vene che sgorgano sangue, anche un bacio sa dimostrare tutta la sua potenza disperata.

Giuseppe Grossi

Annunci

One response to “L’ uomo volante

  • Onesto e Spietato

    A me il film è piaciuto. Non è un capolavoro, ma certamente un ottimo film. Frutto di un regista sublime, Refn. I generi si mischiano sapientemente e con fluidità, supportati da un montaggio graffiante e da una colonna sonora che semplicemente spacca, commuove, galvanizza. L’unica pecca, come anche scrivo sul mio blog, è la prova di Gosling. Non l’ho trovato adatto a questo ruolo…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: